La case history di Manuela

La boutique Manuela nasce dal sodalizio di due famiglie importanti di Roma: la Attila e la Romani. Si tratta di due vere e proprie dinastie accompagnate da un’unica passione: quella per la moda made in Italy e non solo. È dagli anni Cinquanta che l’interesse primario delle due famiglie, con i loro due negozi che si sono poi uniti nella boutique Manuela, è stato quello di vestire bene le donne romane. Delle famiglie che hanno inaugurato il concetto di negozi monomarca nella capitale prima di chiunque altro.

Il sodalizio è arrivato poi negli anni Ottanta quando le primogenite di Attila e Romani entrambe, destino vuole, chiamate Manuela, hanno unito il loro savoir faire per creare un luogo unico. La boutique Manuela è un punto di riferimento per chi cerca una moda unica e ricercata. La moda scelta dalle due donne, figlie di una lunga tradizione sartoriale delle loro due famiglie. Le due Manuela, infatti, sono le due buyer della boutique partecipando personalmente ad eventi e sfilate. L’obiettivo unico è quello di offrire solo il meglio alla propria clientela. Una serie di capi e di accessori sono disegnati da loro stesse proprio per venire incontro non solo ai loro gusti ma anche a quelli delle clienti più particolari, sempre alla ricerca di un prodotto custom made. Capi unici, ricercati, che incarnano sui loro tessuti o lavorazioni l’ideale della Dolce Vita romana che ormai sembra andarsi perdendo nella miriade di negozi low cost che costellano le vie del centro.

Oggi la boutique viene considerata una vera e propria case history di successo. Sì perché le due donne, con le loro famiglie alle spalle, sono state in grado di innovare la tradizione restando sempre al passo con i tempi. Solo dal 2015, infatti, si può parlare di concept store. All’abbigliamento e agli accessori, infatti, si aggiunge la sezione dedicata alla casa e un piccolo angolo bar dove potersi soffermare a gustare cappuccini o cocktail a seconda dell’orario.

Molti hanno provato a replicare l’idea di boutique Manuela oppure di voler esportare il concept senza tuttavia, riuscirci. Sì perché le due titolari per ora vogliono rimanere in centro a Roma e a nessun’altra parte. Comunque il testimone passerà ai figli delle due donne che promettono grandi cose alla loro clientela. L’idea, infatti, è quella di creare tra non molto tempo, un concept store Manuela, nei pressi dello storico, dedicato alle collezioni young. Ricerca di nuovi designer e realizzazione di eventi saranno l’obbiettivo principale.